Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

Avviso agli Enti: Istanze di adeguamento e accreditamento trasmesse via PEC - modalità di inoltro della documentazione
(16/10/2013)

Al fine di facilitare le attività di trasmissione, ricezione ed archiviazione elettronica dei dati e delle informazioni relative alle domande di accreditamento e di adeguamento inviate tramite Posta Elettronica Certificata (PEC), si invitano gli Enti di servizio civile di attenersi alle seguenti indicazioni. Le comunicazioni dovranno recare nell'oggetto descrizioni standardizzate in relazione alle diverse tipologie di richieste:

- "Richiesta accesso sistema Helios";

- "Richiesta accreditamento Ente di servizio civile codice NZ... "

- "Richiesta adeguamento Ente di servizio civile codice NZ...".

Per quanto riguarda la trasmissione della documentazione da allegare all'istanza di accreditamento o di adeguamento si fa presente che dovranno essere creati singoli documenti in formato Pdf che dovranno essere titolati in maniera chiara e univoca indicando il codice NZ0.. e il tipo di atto (es.: NZ0..atto costitutivo; NZ0..statuto; NZ0...autocertificazione conformità sedi, NZ0..curriculum vitae formatore....).

Qualora la dimensione della casella mail, in dotazione dell'ente, risulti insufficiente per spedire i file nella loro normale dimensione, l'ente dovrà raggruppare i singoli documenti in un file zip da denominare a seconda della tipologia degli atti inoltrati. In particolare se i documenti riguardano l'ente che ha richiesto l'accreditamento (es: statuto, atto costitutivo ecc..) il file zip recherà la denominazione : "ente NZ0..."; se i documenti riguardano le figure professionali da accreditare (es. curriculum vitae del selettore, del formatore, ecc...) il file zip dovrà essere denominato "ente NZ0..figure da accreditare".

Qualora un ente voglia accreditare enti legati da accordi associativi, consortili, federativi o da accordi di partenariato ( cosiddetti "enti figli"), l'ente dovrà inviare tanti files zip quanti sono gli enti figli da accreditare. Ogni file zip recherà l'indicazione "documentazione NZ0... denominazione ente figlio..."e anche i singoli documenti presenti in quest'ultimo dovranno essere denominati a seconda del tipo di informazioni contenute (es. "NZ0.. ente figlio.. Statuto", "NZ0.. ente figlio..atto costitutivo ", e così via. Infine si ribadisce che l'invio delle richieste deve essere inoltrato o via PEC o cartaceo ma in nessun caso deve essere fatta una doppia trasmissione.

Data ultimo aggiornamento: 17/10/2014
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Spot2018 Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9