Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

Avviso agli Enti: adempimenti inerenti la certificazione della formazione generale
(28/03/2011)

AVVISO AGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE (nazionali e regionali): ADEMPIMENTI INERENTI LA CERTIFICAZIONE DELLA FORMAZIONE GENERALE (ex Circolare 24 maggio 2007 UNSC 21346/II.5 e Circolare 28 luglio 2008 UNSC36962/II.5)

PRECISAZIONI E CHIARIMENTI

A fronte delle frequenti irregolarità riscontrate dall'UNSC negli adempimenti inerenti la certificazione della formazione generale - cui gli Enti di servizio civile sono tenuti ai sensi di quanto previsto nella circolare n. 21346/II.5 del 24 maggio 2007 e nella circolare n. 38962/II.5 del 28 luglio 2008 - si ritiene necessario puntualizzare alcuni passaggi procedurali previsti dalle predette circolari.

  •  Pianificazione dei corsi

In merito al punto 1) del paragrafo "ADEMPIMENTI E MODALITA", si ribadisce che la pianificazione dei corsi per la formazione generale dei volontari va fatta esclusivamente tramite il sistema informativo Helios; di conseguenza non saranno prese in considerazione modalità di trasmissione diverse (posta ordinaria, e-mail, fax) del modello AV di cui alla circolare 24 maggio 2007, n. 21346/II.5. Modulo F Come previsto nel punto 2) del predetto paragrafo, la compilazione da parte di tutti gli Enti di servizio civile, nazionali e regionali, del "Modulo F" nel sistema informativo Helios deve avvenire improrogabilmente entro il termine perentorio di 150 giorni dall'avvio del progetto.
Entro lo stesso termine di 150 giorni dall'avvio del progetto, l'Ente dovrà provvedere alla stampa del Modulo F, che, debitamente firmato dal rappresentante legale dell'Ente o dal responsabile del servizio civile nazionale, dovrà essere inviato all'UNSC- Servizio Formazione - Via San Martino della Battaglia, 6 00185 Roma, per posta ordinaria o tramite fax (si invitano gli Enti ad utilizzare una sola modalità di trasmissione), con allegata la copia di un documento di identità. Si precisa che la riattivazione del sistema informativo Helios potrà essere effettuata dall'UNSC esclusivamente qualora il mancato rispetto del termine previsto sia stato determinato da cause dovute a caso fortuito o forza maggiore comunicate all'Ufficio entro e non oltre il 150° giorno e debitamente documentate. Ogni altra giustificazione non verrà pertanto presa in considerazione dall'Ufficio e comporterà la perdita del contributo per l'Ente ritardatario.

  • Questionario

Gli Enti dovranno, altresì, procedere alla compilazione del Questionario (punto 3 del predetto paragrafo) tramite il sistema informativo Helios entro il termine perentorio di 180 giorni dall'avvio del progetto o, in caso di Questionario "unico" compilato in forma cumulativa per vari progetti del medesimo bando di cui l'Ente è titolare, entro il termine perentorio di 180 giorni dalla data di ultimo avvio di detti progetti. Anche in questo caso la riattivazione del sistema potrà essere effettuata dall'UNSC solo qualora il mancato rispetto del termine sia stato determinato da cause dovute a caso fortuito e forza maggiore comunicate all'Ufficio entro e non oltre il 180° giorno e debitamente documentate. Ogni altra giustificazione non verrà presa in considerazione e comporterà la perdita del contributo per l'Ente ritardatario.

  • Coordinate bancarie

In ottemperanza alle disposizioni della Banca d'Italia, l'Ente nazionale o regionale titolare di un progetto di servizio civile (realizzato in Italia o all'Estero), dovrà obbligatoriamente indicare, sul Modulo F, l'IBAN ed il BIC-SWIFT del conto corrente bancario sul quale andrà accreditato il contributo per la formazione generale erogata ai volontari. Qualora le coordinate bancarie risultino incomplete, l'Ufficio provvederà ad inoltrare la relativa richiesta all'Ente mediante comunicazione scritta. In tal caso il procedimento istruttorio finalizzato all'erogazione del contributo sarà sospeso fino alla comunicazione da parte dell'Ente interessato dei dati richiesti. Analoga procedura verrà seguita anche qualora l'Ente non provveda ad allegare al Modulo F copia del documento di identità del proprio rappresentante legale o del responsabile del servizio civile. 

Data ultimo aggiornamento: 17/10/2014
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9