Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

Enti: modalità di svolgimento del corso per olp.
(01/08/2006)

1. Destinatari


1.1 Il corso di formazione è rivolto agli operatori locali di progetto in possesso dei requisiti richiesti dalla circolare UNSC del 2 febbraio 2006 "Norme sull'accreditamento degli Enti di servizio civile nazionale", ma privi dell'esperienza di servizio civile.

1.2 I corsi, sulla base di un supporto didattico elaborato dall'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, sono organizzati da:

- Ufficio Nazionale per il Servizio Civile,che li realizza tramite gli Enti di prima classe;

- Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano, che adottano come "contenuto base" il sistema di formazione elaborato dall'UNSC, con la possibilità di arricchirlo autonomamente, secondo le rispettive competenze e modalità procedurali.

E' possibile consultare l'elenco degli Enti che realizzano i corsi; in esso sono, inoltre, indicate le Regioni e le Province autonome che organizzano direttamente i corsi.

L'elenco sarà successivamente integrato, a seguito della disponibilità all'avvio nell'organizzazione dei corsi da parte delle restanti Regioni e Province autonome.

1.3 Gli Enti, nei cui progetti sono coinvolti operatori locali di progetto che necessitano del corso di cui al punto 1.1, potranno scegliere tra le varie opportunità offerte e provvedere alla relativa iscrizione degli operatori al corso prescelto.

1.4 L'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile rilascerà a tutti i partecipanti un attestato di partecipazione.

 

2. Modalità di organizzazione dei corsi di formazione
2.1 Il corso di formazione per gli operatori locali di progetto dovrà avere una durata minima complessiva di otto ore, frazionabile anche in più moduli giornalieri.

2.2 I contenuti minimi del corso saranno quelli individuati e illustrati nei supporti didattici forniti dall'UNSC.

2.3 I corsi saranno tenuti da formatori accreditati degli Enti di prima di classe e si atterranno alla logica e alla metodologia dettata dall'Ufficio.

2.4 Ogni corso potrà avere un massimo di 25 partecipanti.

2.5 La quota massima di partecipazione pro-capite che l'Ente realizzatore del corso potrà richiedere è di Euro 40,00 IVA esclusa. Eventuali costi di viaggio, vitto e alloggio dell'operatore locale di progetto sono comunque a carico dell'Ente di appartenenza dell'operatore stesso.

2.6 Il materiale didattico verrà fornito dall'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile all'Ente realizzatore, sulla base del numero degli iscritti da esso comunicato.

 

3. Obblighi degli Enti di I classe
3.1 L' Ente che ha curato la realizzazione del corso dovrà compilare, entro 30 giorni dal termine dello stesso, l'allegato F/OLP ed inviarlo, unitamente al previsto Formulario per la documentazione del corso, alla seguente casella di posta: formazione@serviziocivile.it.
L' allegato F/OLP (in formato Excel) ed il Formulario sono scaricabili dalla sezione modulistica.

N.B. Si ricorda che le sedi didattiche per lo svolgimento dei corsi devono rispettare la normativa vigente in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro.

 

 

Data ultimo aggiornamento: 17/10/2014
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Spot2018 Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9