Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

Note tecniche per la "presentazione progetti di Servizio civile nazionale per l'attuazione del programma "Garanzia giovani" nell'ambito degli obiettivi istituzionali individuati dal Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, dal Ministero dell'Interno, dal Ministero dei beni culturali e del turismo e dall'Autorità nazionale anti corruzione e per complessivi 1.262 volontari " sul sistema FUTURO

Gli enti che intendono presentare progetti per il bando di cui alla presente nota tecnica devono tenere in considerazione i seguenti aspetti relativi alle operazioni da effettuare sul sistema informatico:

    1. I progetti devono essere inseriti e presentati esclusivamente sul sistema FUTURO;
    2. Le procedure di presentazione sono quelle consuete e sono descritte nell'apposito manuale d'uso reperibile direttamente sul sistema Futuro o dal sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale al seguente link;
    3. Il sistema non prevede controlli
      • sulle aree territoriali interessate dai progetti come individuate negli allegati 1-2-3 e 4 del bando;
      • sul numero di volontari e di sedi per singolo progetto.
      I predetti controlli saranno effettuati dal DGSCN in fase di valutazione dei progetti.
    4. Sui progetti ogni ente può indicare solo le proprie sedi accreditate (voce 16) indicando il totale dei posti previsti dal progetto. Le sedi/ambiti territoriali indicate/i negli allegati 1-2-3 e 4 (distretto idrografico, prefetture, musei, archivi, biblioteche, siti archeologici, sede dell'Autorità nazionale anticorruzione) vanno indicate esclusivamente nelle voci 6 e/o 7 della scheda progettuale.
    5. Gli enti di competenza delle regioni o delle province autonome non possono presentare un progetto che si attua su regioni diverse. Nel caso, ad esempio, di un progetto che si distribuisce su un distretto idrografico che comprende più regioni l'ente di competenza regionale o provinciale deve inserire lo stesso progetto per ognuna delle regioni o province interessate specificando nel titolo la regione o provincia relativa.
    6. Gli enti di competenza nazionale avranno a disposizione un "contenitore" unico denominato "Progetti Tematici Garanzia Giovani 2015/2016" attraverso il quale presentare tutti i progetti interessati.
    7. Gli enti di competenza regionale o provincia autonoma avranno a disposizione un "contenitore" per ogni regione o provincia autonoma sul quale hanno sedi di attuazione accreditate. L'ente dovrà quindi effettuare una presentazione per ognuna delle regioni o provincie autonome sulle quali intende presentare progetti producendo quindi una o più copertine che attestano l'avvenuta presentazione informatica.  L’istanza di presentazione dei progetti, corredata dalla documentazione prevista e di tutte le copertine prodotte dal sistema, deve essere inoltrata esclusivamente al Dipartimento al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata: dgioventuescn@pec.governo.it indipendentemente dall'albo al quale sono iscritti gli enti titolari dei progetti.
Data ultimo aggiornamento: 12/01/2016
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Spot2018 Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9