Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

La storia dell'Ufficio 2009

Nel 2009 in vista della riforma del SCN, inizia il percorso di revisione normativa e organizzativa del SCN, che si prefigge di intervenire sia sotto il profilo qualitativo che sotto quello finanziario realizzando una vera e propria riforma dell'istituto. L'obiettivo è quello di improntare sempre di più il Servizio Civile Nazionale a criteri che educhino i giovani allo spirito di servizio e alla cittadinanza attiva; ciò anche creando maggiore flessibilità nelle modalità di prestazione, tali da agevolare la partecipazione più ampia possibile di giovani che condividano tale aspirazione.

La Legge 28 gennaio 2009 n. 2 (conversione del DL 29 novembre 2008 n. 185) stabilisce che i periodi di SCN, prestati dai volontari avviati in servizio a decorrere dal 1 gennaio 2009, siano riscattabili su contribuzione individuale sollevando l'Ufficio da qualsiasi obbligo contributivo inerente il periodo di SCN prestato dai volontari. Le risorse finanziarie rese disponibili, al netto dei contributi INPS, hanno così permesso, anche facendo leva sulle economie di bilancio 2008, di far partire a gennaio 2009, 15 mila volontari del Bando 2008 ed altri 27 mila nel corso del 2009.

Per aumentare il profilo qualitativo del Servizio, vengono emanati nuovi provvedimenti che definiscono la disciplina dei rapporti tra enti e volontari del SCN "Prontuario concernente la disciplina dei rapporti tra enti e volontari del servizio civile nazionale" approvato con DPCM 4 febbraio 2009, precisano le disposizioni per lo svolgimento delle funzioni di controllo e verifica sull'attuazione dei progetti puntualizzando i doveri degli enti "Prontuario contenente le disposizioni per lo svolgimento delle funzioni di controllo e verifica sull'attuazione dei progetti di servizio civile nazionale. Doveri degli enti di servizio civile e infrazioni punibili con le sanzioni amministrative previste dall'art. 3 bis della legge 6 marzo 2001, n. 64" approvato con DPCM 6 febbraio 2009, approfondiscono le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione dei progetti ed i criteri per la selezione e la valutazione degli stessi "Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione dei progetti di servizio civile nazionale da realizzare in Italia e all'estero, nonché i criteri per la selezione e la valutazione degli stessi" approvato con DPCM 4 novembre 2009.

Nel 2009, la celebrazione della "Giornata Nazionale del Servizio Civile" ricorre, per la prima volta, il 6 marzo, data di istituzione del SCN. Nel corso di tutto il mese vengono organizzati una serie di eventi.
- Dal 2 all'8 marzo, l'UNSC in collaborazione con AVIS, CRI, FIDAS, FRATRES (CIVIS) e il Centro Nazionale Sangue, promuove la "Settimana df53896ab-a9f0-436e-aaf2-e134367c130b_manifesto_donaz_sangue09.jpgi donazione del sangue dei volontari in SCN". Alla manifestazione partecipano le Regioni e Province Autonome che ospitano sul proprio territorio, autoemoteche messe a disposizione dei volontari che intendono donare il sangue. Lo slogan "Un dono che serve", del manifesto pubblicitario prodotto dall'UNSC per l'occasione, sottolinea il valore del bene donato, la caratteristica della donazione e della gratuità che connotano il volontariato ed il SCN nonché la indifferibile necessità di sangue del nostro Paese. L'evento è presentato il 26 febbraio a Palazzo Chigi nel corso di una conferenza stampa dal Sen. Carlo Giovanardi. 
- Il 5 marzo a Palazzo Chigi, nel corso di una conferenza stampa, è presentato il progetto "European Civic Service: A Common Amicus" approvato il 16 dicembre 2008 e cofinanziato dalla Commissione Europea. Il progetto ha come obiettivo quello di stimolare la discussione a livello europeo sul significato del Servizio civile, identificandone i valori fondanti ed il ruolo nei diversi Paesi coinvolti ed individuare un modello di Servizio Civile Europeo attraverso il confronto delle diverse esperienze nei vari Paesi partner. 
- Le manifestazioni celebrative della Giornata Nazionale del Servizio Civile, culminano nell'udienza concessa il 28 marzo dal Santo Padre Benedetto XVI, nel corso della4bc6f210-0f87-469f-9c4c-1cc64faa0434_PapaBenedettoSalaNervi.jpgquale 9.000 volontari ed operatori di SCN, provenienti da tutta Italia, hanno affollato la Sala Nervi in Vaticano. Alla manifestazione hanno partecipato gli "Eko Experience", gruppo musicale formato da ragazzi di SCN che hanno presentato la loro composizione "Libera le mani", eletta inno del SCN. E proprio "Libera le mani" è la nuova colonna sonora della Campagna informativa 2009 realizzata per promuovere i bandi di selezione a 27.145 volontari di SCN. Lo slogan è quello delle prime, campagne istituzionali:"Servizio civile: Una scelta che cambia la vita. Tua e degli altri."

A ottobre 2009 il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, il Sottosegretario Carlo Giovanardi e Il Capo dell'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, On. Leonzio Borea hanno incontrato nella Caserma della Guardia di Finanza a Coppito (L'Aquila) i 154 giovani impegnati in progetti straordinari di SCN istituiti per le aree colpite dal sisma del 6 aprile 2009. "Il Servizio Civile Nazionale per l'Abruzzo", titolo dell'iniziativa, permette ai giovani abruzzesi di dare il proprio fattivo contributo per la rinascita di L'Aquila in un grave e doloroso momento della loro storia locale testimoniando l'importanza del SCN quale supporto alle necessità del Paese.

Data ultimo aggiornamento: 31/07/2014
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Spot2018 Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9