Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

La storia dell'Ufficio 2001

Il 6 marzo 2001 viene promulgata la Legge n. 64 che istituisce il Servizio Civile Nazionale su base volontaria.

Con questo provvedimento l'UNSC vede ampliate le competenze anche in relazione all'impianto e alla gestione del Servizio Civile Nazionale che, con la fine della leva, diventa esclusivamente volontario, aperto a ragazzi e ragazze. La legge prevede un periodo transitorio nel corso del quale le giovani di età compresa tra i 18 e i 26 anni, nonché gli inabili alla leva, possono accedere volontariamente al Servizio Civile Nazionale.
L'UNSC si trova, pertanto, ad organizzare e gestire, contestualmente il servizio civile degli obiettori di coscienza e il nuovo Servizio civile volontario. 
Il 12 ottobre 2001, viene pubblicato il primo bando per la selezione di 396 volontari da impiegare nei progetti di Servizio civile, ma vengono avviati in servizio solo 181 volontari (180 donne e 1 maschio), le prime volontarie prendono servizio il 20 dicembre 2001. 
"Un'occasione per te. Un'opportunità per gli altri." è lo slogan che accompagna la prima campagna pubblicitaria dell'Ufficio per promuovere il nuovo Servizio Civile Nazionale volontario.

Nell'estate del 2001, l'UNSC effettua un sondaggio tra i giovani, i dati attestano che il 66% preferisce il Servizio civile a quello militare. Il 9 agosto, il Presidente del Consiglio Berlusconi conferisce la delega per il Servizio Civile al Ministro per i rapporti col Parlamento, on. Carlo Giovanardi.

b0d31ee0-004b-4003-be08-66eb197a22ee_2001_lincei.jpg

Il 22 novembre il Servizio Civile Nazionale riceve gli auguri d'incoraggiamento dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, intervenuto al convegno "Il nuovo Servizio Civile Nazionale: le Forze non armate per l'Italia di oggi", che si tiene a Roma presso l'Accademia dei Lincei. Il 29 novembre viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il "Regolamento generale di disciplina relativa agli obiettori di coscienza" attuativo della legge 230/1998.

Data ultimo aggiornamento: 31/07/2014
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Spot2018 Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9