Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

La storia dell'Ufficio 2000

Il 10 febbraio 2000 l'UNSC e la Regione Toscana stipulano un protocollo d'intesa cui segue l'apertura della prima sede periferica dell'Ufficio a Firenze. Al primo protocollo ne seguiranno altri stipulati con altrettante Regioni e Province autonome che determinano l'apertura di 8 sedi periferiche dislocate sul territorio: il 7 febbraio 2001 a Bologna, il 27 marzo 2001 a Bolzano, il 30 luglio 2002 a Milano, Torino e Napoli, il 9 dicembre 2002 ad Ancona, il 13 maggio 2003 a Venezia ed infine il 23 dicembre 2003 a Teramo. Le 9 sedi periferiche dell'Ufficio, deputate ai rapporti con la cittadinanza e con le strutture del territorio, coordinate dal Dirigente del Servizio programmazione, monitoraggio e controllo dell'UNSC, cessano l'operatività il 31 dicembre 2006 a seguito dell'entrata in vigore del D.lgs. 5 aprile 2002, n. 77 e alla conseguente istituzione del Servizio Civile Nazionale in ogni Regione a partire dal 1° gennaio 2006, rinviato poi dalle Regioni al 1° gennaio 2007.

Il 15 febbraio l'UNSC si presenta ufficialmente all'opinione pubblica con la Conferenza "Servizio civile: una risorsa nascosta" che si tiene a Roma, in Campidoglio, durante la quale vengono presentati i dati delle domande di obiezione presentate nel 1999, che raggiungono la cifra record di 120.000.

Nei primi mesi del 2000, l'UNSC avvia un sistema di pagamento delle spettanze agli enti e agli obiettori, nuovo e diverso rispetto alla gestione della Amministrazione della Difesa, utilizzando i servizi dell'Ente Poste. L'8 agosto 2000 l'UNSC emana la circolare "Prescrizioni per la gestione del Servizio civile", che sostituiscono le regole previste dal Manuale di gestione del servizio civile del Ministero della Difesa.

Tra la fine del 2000 e gli inizi del 2001 il Parlamento, con due distinti provvedimenti, modifica sostanzialmente lo scenario nel quale si situa il Servizio civile e, conseguentemente, l'UNSC. Il 14 novembre 2000 viene infatti promulgata la legge n. 331 recante "Norme per l'istituzione del servizio militare professionale", che dispone la sospensione della leva obbligatoria a partire dal 2007. Il 6 marzo 2001 viene promulgata la Legge n. 64 che istituisce il Servizio Civile Nazionale su base volontaria.

Data ultimo aggiornamento: 31/07/2014
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Spot2018 Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9