Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

Ufficio per il Servizio Civile Nazionale

L’Ufficio per il Servizio Civile Nazionale trae le sue origini dalla legge 8 luglio 1998, n.230 che istituisce, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) con finalità legate alle attività di servizio civile svolte dagli obiettori di coscienza. Chi rifiutava il servizio di leva e optava per il Servizio civile sostitutivo acquisiva lo STATUS di obiettore di coscienza.

La legge 230/98 definisce funzioni e compiti dell'UNSC, che comprendono:

  • la gestione della chiamata e l'impiego degli obiettori di coscienza e la loro assegnazione;
  • la stipula delle convenzioni con gli enti pubblici e privati;
  • la promozione e la cura della formazione degli obiettori;
  • l'aggiornamento dei responsabili degli enti;
  • la verifica e il controllo del servizio degli obiettori;
  • il rispetto delle convenzioni;
  • la predisposizione, d'intesa con il Dipartimento della protezione civile, di forme  di   ricerca e di sperimentazione di difesa civile non armata e non violenta;
  • la gestione di un servizio informativo permanente e di campagne annuali di informazione;
  • la predisposizione di piani di richiamo in caso di pubblica calamità, la predisposizione dei regolamenti previsti dalla legge.

La medesima legge istituisce la Consulta Nazionale per il Servizio Civile (Consulta), configurandola quale “organismo permanente di consultazione, riferimento e confronto” dell’UNSC.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, con proprio decreto (DPCM), ne disciplina l'organizzazione e l'attività, nominandone i componenti e stabilisce la durata in carica dell’Organismo.

La legge 6 marzo 2001, n.64 istituisce il Servizio Civile Nazionale, da prestare su base volontaria, a decorrere dalla data della sospensione del servizio obbligatorio militare di leva, ovvero dal 1 gennaio 2005, così come previsto dalla  legge 23 agosto 2004, n.226.

Con l’emanazione del DPCM 21 giugno 2012 che modifica il DPCM del 1 marzo 2011 viene istituito il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, integrando  nella medesima struttura le funzioni proprie dell’ex Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (DPCM 15/9/2011, DM 12/12/2003 e DPCM 31/7/2003) e dell’ex Dipartimento della Gioventù.


Per saperne di più:
» Deleghe istituzionali
» La storia dell'Ufficio
» La storia del SCN

Data ultimo aggiornamento: 04/02/2016
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia sezione forum Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9