Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

MARZIA MATALONE marzia.matalone@gmail.com

Mi presento!

Salve, sono Marzia Matalone, ho 28 anni e una laurea in comunicazione pubblica, e in questi mesi sto partecipando a un progetto di Servizio Civile Nazionale incentrato sulla musica, in qualità di volontaria. Devo dire che questa esperienza si sta rivelando estremamente formativa, e soprattutto preziosa sotto molti punti di vista. Credo, quindi, che nel divenire rappresentante regionale, potrei effettivamente contribuire a migliorare ancora di più uno strumento che, già di per sé, considero positivo ed edificante per molti giovani come me. Lavorare con gli altri e per gli altri, divenire parte attiva nello sviluppo e nel miglioramento della propria terra e della società in generale, queste sono solo alcune delle motivazioni che mi hanno spinta ad intraprendere questo percorso, a dedicarmi ad esso con impegno e motivazione, desiderando, infine, di trasformarmi addirittura in una “voce” al suo interno, la voce di tanti giovani volontari calabresi.

 Quali punti per il mio programma?

A tal proposito, nell’elaborare il mio programma elettorale, ho creduto subito necessario confrontarmi concretamente con numerosi volontari, attualmente attivi in altre istituzioni, e che in questo periodo stanno vivendo un’esperienza simile alla mia. Ho parlato con loro, discusso di molti temi che ci riguardano da vicino e compilato dei punti (spero i primi di una lunga serie) che potrebbero essere identificati come “necessità comuni” a noi tutti, e dunque degni di essere inseriti nel presente programma.

  1.  Necessità di una “semplificazione burocratica” e della nomina di un “Responsabile Unico” di progetto: i volontari hanno necessità concreta di un punto di rifermento, una persona che sia in grado di affiancarli e seguirli nel corso della loro esperienza, fornendo input importanti, oltre che percorsi di formazione, al fine di sfruttare concretamente le loro potenzialità. Più che di uno o più OLP, ci sarebbe bisogno di un Responsabile Unico,  che affianchi i volontari dall’inizio alla fine del progetto, per aiutarli nella loro crescita umana, oltre che lavorativa.
  2.  Creazione di un sito ufficiale gestito dai volontari stessi e dai loro rappresentanti, nonché di profili social ufficiali, attraverso i quali sia possibile “conoscere” e “farsi conoscere”. Questo aiuterebbe la creazione di una rete di rapporti più estesa, fornendo allo stesso tempo molte informazioni utili ai giovani interessati a questa esperienza.
  3. Riconoscimento del valore effettivo di un’esperienza come quella del Servizio Civile, e valorizzazione dei progetti a tema culturale (arte, musica e scrittura), cui dovrebbe essere esplicitamente destinata una parte dei fondi. La cultura è motore di sviluppo ideale per qualsiasi società, specialmente per quelle più difficili e complesse, in quanto favorisce un certo grado di “apertura mentale”, necessario al cambiamento.

Se verrò eletta, è mia ferma intenzione continuare a raccogliere spunti simili e trasformarli in provvedimenti concreti, al fine di contribuire al miglioramento della gestione dei progetti, valorizzando le esperienze, le opinioni e la passione di molti giovani come me.

 

Indietro
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9