Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

DENNIS COVA denniscova02@gmail.com

Ciao ragazzi, ben trovati!

Mi chiamo Dennis e ho 25 anni. Vivo a Gozzano, piccolo centro abitato a due passi dal lago d’Orta in provincia di Novara. Ho conseguito una laurea triennale in Filosofia e Comunicazione a Vercelli e sto ultimando la magistrale in Scienze Politiche e di Governo a Milano.

La partecipazione attiva e la rappresentanza mi hanno sempre entusiasmato. Da anni sono volontario Avis e faccio parte del Consiglio direttivo Avis del mio comune. Ho deciso di candidarmi a delegato regionale del Servizio Civile perché mi sono appassionato a questa esperienza e voglio, assieme a voi, provare a migliorare alcuni aspetti del servizio

Il mio programma elettorale è un cantiere aperto a tutti per idee, proposte, suggerimenti e consigli. Di seguito alcuni aspetti del Servizio Civile che mi propongo di migliorare:

 

·         Sponsorizzazione. Il Servizio Civile è diventato una realtà consolidata nel nostro Paese (esiste da più di un decennio ed ha avviato oltre trecentomila volontari). Tuttavia resta un mondo ancora poco conosciuto, spesso considerato (erroneamente!) come un anno di semplice manovalanza sottopagata. Poiché credo convintamente nell’esperienza del Servizio Civile – inteso come periodo di forte crescita personale e nell’utilità sociale che esso offre – occorre promuovere una sua maggiore sponsorizzazione in continuità con il lavoro già svolto finora dagli organi regionali e nazionali. Nello specifico suggerisco di ricorrere ad un utilizzo più incisivo dei social network e dei mass-media ma anche ad una maggior presenza nei luoghi di aggregazione: scuole, feste in piazza e manifestazioni. E’ mia intenzione proporre delle “giornate di orientamento” rivolte agli aspiranti volontari, in cui verranno presentati i progetti attivi nella provincia di appartenenza sul modello degli open day per licei ed università.

 

·         Spendibilità. Uno dei nodi più delicati del trattamento di fine servizio resta la valorizzazione delle competenze acquisite durante l’anno di volontariato in termini di opportunità lavorative. L’articolo 13 comma 1 del d.lgs 77/2002 sancisce quanto segue: “l’Ufficio nazionale, le regioni e le province autonome, nei limiti delle rispettive competenze, possono stipulare convenzioni con associazioni di imprese private, con associazioni di rappresentanza delle cooperative e con altri enti senza finalità di lucro, al fine di favorire il collocamento nel mercato del lavoro di quanti hanno svolto il servizio civile.” Nei fatti, questo comma viene pressoché ignorato. Pertanto, mi batterò affinché non vengano disperse le energie umane e professionali maturate dai volontari durante l’anno di servizio. A tal proposito, suggerisco due strumenti:

 

a)      rilascio di un attestato finale che garantisca un maggior “peso specifico” nei titoli valutabili ai fini di un concorso pubblico e che valorizzi le competenze acquisite anche presso gli enti privati.

b)      creazione di un percorso di orientamento al termine del Servizio Civile.

 

·         Garanzie. Di seguito alcune proposte atte a migliorare le condizioni di servizio. (1) introduzione di permessi speciali (8/10 gg) per esami universitari, esami di stato e concorsi pubblici, al di fuori cioè dei venti giorni di permesso previsti dal contratto, che andranno naturalmente certificati. (2) Il volontario non deve più essere messo nelle condizioni di dover sacrificare i propri giorni di permesso per coprire le chiusure dell’ente nei giorni non festivi. (3) Agevolazioni o scontistica sul modello di “Io Studio – La carta dello Studente”. Mi impegnerò pertanto per ottenere una revisione del DM 22 aprile 2015: "Prontuario concernente la disciplina dei rapporti tra enti e volontari del SCN".

 

·         Sburocratizzazione. Il bando straordinario del Servizio Civile targato Garanzia Giovani ha destato fin da subito non pochi problemi: dall'esclusione di alcuni civilisti nell'accesso al bando per vizi di forma e anomalie di diverso tipo, sino ai mancati pagamenti dei ragazzi. La sburocratizzazione e semplificazione del Servizio Civile (non solo di Garanzia Giovani) assicurerà una maggiore efficacia e trasparenza del servizio.

 

·         Monitoraggio. (1) Sarà mia premura compiere una verifica periodica delle strutture accreditate al fine di individuare e correggere eventuali anomalie. (2) Mi impegnerò a farmi portavoce di tutte le richieste, bisogni e problemi che perverranno dai volontari, quindi farò da tramite tra i volontari ed i nostri rappresentanti nazionali. I volontari dovranno essere costantemente aggiornati sull’operato dei propri rappresentanti regionali e nazionali tramite newsletter. Al contempo, i volontari dovranno essere messi nelle condizioni di poter dialogare con maggior facilità con i propri rappresentanti. (3) Mi propongo infine di monitorare l’andamento di due importanti riforme che riguardano il Servizio Civile, rispettivamente: la riforma del Terzo Settore e la proposta per l’istituzione di un Dipartimento di difesa civile non armata.

 

·         Identità di gruppo. Uno degli obiettivi della formazione generale è favorire l’identità di gruppo tra i volontari in servizio. Si tratta di un compito non semplice e a cui vorrei apportare delle migliorie. In particolare, suggerisco di: (1) aumentare il numero degli incontri e (2) organizzare visite di gruppo presso gli enti accreditati presenti nella provincia di appartenenza. 

 

 

Per qualsiasi dubbio o suggerimento non esitate a contattarmi.

Mail: denniscova02@gmail.com

 

 

Dennis Cova

Indietro
Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia Servizio Civile Universale Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9