Servizio Civile Nazionale

 
Header contenuto di sinistra
sezione servizio civile nazionale
sezione servizi online
sezione bandi
sezione banca dati
sezione volontari

Rappresentanza

Questo settore è dedicato alla rappresentanza dei volontari di SCN: Rappresentanti nazionali, che operano come membri nella Consulta Nazionale per il Servizio Civile, Delegati regionali o di Provincia autonoma, Rappresentanti regionali o di Provincia autonoma.

La legge 16 gennaio 2003 n. 3, all'art. 3 prevede che: "la Consulta Nazionale per il Servizio Civile è composta da non più di quindici membri, nominati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri o del Ministro da lui delegato, scelti in maggioranza tra rappresentanti degli enti e delle organizzazioni, pubblici e privati, che impiegano obiettori di coscienza e volontari del servizio civile nazionale ovvero dei loro organismi rappresentativi, nonché tra rappresentanti degli obiettori di coscienza e dei volontari, delle Regioni e delle amministrazioni pubbliche coinvolte".

Nel 2006, l'UNSC - in linea con i principi della legge che intende coinvolgere i volontari nella crescita del sistema SCN consentendo loro di vivere una esperienza di partecipazione attiva e responsabile alla vita istituzionale del Paese - indice e regolamenta con la Circolare del 17 gennaio 2006 "Circolare per l'elezione dei rappresentanti dei volontari del Servizio Civile in seno alla Consulta Nazionale per il SC", le prime elezioni della Rappresentanza dei volontari che prevede la presenza nella Consulta di 2 rappresentanti degli obiettori e di 2 rappresentanti dei volontari. L'elettorato attivo e passivo della Rappresentanza è costituito da volontari in SCN. Le elezioni si svolgono con procedure on-line.
Nel 2007, a seguito della sospensione della leva obbligatoria, 2 nuovi rappresentanti dei volontari subentrano agli obiettori affiancando i 2 rappresentanti eletti nell'anno precedente e diventano 4. La Circolare 8 marzo 2007 "Definizione dei compiti dei Rappresentanti e dei Delegati dei volontari di Servizio Civile Nazionale, nonché delle procedure e modalità per la loro elezione", individua le figure dei Rappresentanti regionali e successivamente la Circolare del 10 marzo 2010 uniforma la sede di elezione dei Rappresentanti nazionali e di nomina dei Rappresentanti regionali che avviene nell'ambito della stessa Assemblea nazionale.

L'introduzione di nuove articolazioni della rappresentanza dei volontari, vede sempre più protagonisti i giovani che, integrando il proprio percorso di formazione, contribuiscono alla crescita del SCN e garantiscono a tutti i volontari in servizio, anche attraverso una più capillare diffusione delle informazioni sul territorio, la possibilità di partecipare responsabilmente alla realizzazione delle finalità del Servizio Civile Nazionale.

Le elezioni della rappresentanza dei volontari di SCN, è un rito che si ripete annualmente, ed è regolamentato da apposite disposizioni emanate dall'UNSC, pubblicate sul sito in sezioni dedicate. Lo svolgimento prevede 2 fasi:
- Nella prima fase tutti i volontari in servizio, alla data stabilita annualmente dall'UNSC per le elezioni, possono candidarsi e/o votare on-line.
Le candidature a Delegato regionale ed i relativi programmi, presentati dal candidato, sono pubblicati sul sito dell'Ufficio per tutto il periodo dedicato alla campagna elettorale. In questa fase gli Uffici regionali del SCN, in collaborazione con i Rappresentanti regionali dei volontari, possono organizzare delle assemblee finalizzate alla presentazione dei candidati. Al termine della campagna elettorale è possibile esprimere il voto on-line.
- Nella seconda fase i Delegati regionali eletti, riuniti in "Assemblea nazionale", eleggono 2 Rappresentanti nazionali e nominano 1 Rappresentante per ogni Regione o Provincia autonoma. I Rappresentanti regionali, se eletti quali Rappresentanti nazionali, decadono dal precedente incarico salvo per quelle Regioni con un unico delegato.
L'elezione dei 2 nuovi Rappresentanti nazionali, viene effettuata avendo cura di assicurare la rappresentanza delle 4 macroaree territoriali (Nord, Centro, Sud, Estero).

L'Assemblea nazionale, promossa in occasione delle elezioni, costituisce anche un'opportunità di incontro tra tutti i rappresentanti dei volontari. Dal confronto diretto scaturiscono mozioni, ordini del giorno e proposte specifiche consultabili alla voce Documenti sotto riportata.


La rappresentanza dei volontari è così articolata:

- Delegati regionali o di Provincia autonoma
Sono eletti annualmente tra i volontari in servizio, in proporzione al numero dei volontari presenti sul territorio, che hanno proposto la propria candidatura on-line. Restano in carica per 2 anni con diritto di voto limitato solo al 1° anno, nel 2° anno, al fine di garantire una continuità di intenti, affiancano i neoeletti.
I Delegati regionali hanno il compito di:
- eleggere nel corso di un'apposita "Assemblea nazionale" 2 Rappresentanti nazionali come componenti della Consulta Nazionale per il Servizio Civile, nominare i Rappresentanti regionali
- svolgere attività di raccordo tra volontari e Rappresentanti regionali
- organizzare, unitamente ai Rappresentanti regionali e previo assenso delle Regioni e degli Enti, riunioni locali alle quali possono partecipare i volontari di SCN che operano nel territorio.

- Rappresentanti regionali o di Provincia autonoma
Scelti tra e dai Delegati della Regione o Provincia autonoma (in numero di 1 per ogni Regione o Provincia autonoma), restano in carica per 1 anno. Se nel corso delle annuali elezioni manca la nomina della rappresentanza regionale l'incarico può essere assunto dal rappresentante eletto nell'anno precedente. Riferiscono del proprio operato ai Delegati regionali, ai Rappresentanti nazionali e all'Assemblea nazionale attraverso l'invio di periodiche relazioni. Possono essere convocati dal Capo dell'UNSC per esaminare particolari problematiche che incidono nei loro rispettivi territori. Il Rappresentante regionale uscente affianca il neoeletto e lo sostituisce in caso dell'impossibilità dello stesso.

- Rappresentanti Nazionali
Sono 4, vengono eletti ad anni alterni 2 per volta dai Delegati regionali riuniti in Assemblea nazionale e sono nominati dall'Autorità politica competente, componenti della Consulta Nazionale per il Servizio Civile.
Riferiscono del loro operato ai Rappresentanti regionali, di cui coordinano l'attività, e all'Assemblea nazionale.
Per consentire continuità all'operato dei 4 Rappresentanti nazionali, gli stessi vengono eletti ogni anno in numero di 2, restano in carica 2 anni: il primo anno quando sono ancora in servizio ed il secondo a SCN concluso.
I Rappresentanti nazionali dei volontari eletti sono membri di diritto e partecipano alle riunioni della Consulta dove portano le istanze di tutti i volontari, ma continuano a svolgere il loro anno di SCN presso l'Ente di assegnazione.

I volontari che partecipano alle attività specifiche della rappresentanza, nei giorni di convocazione sono considerati a tutti gli effetti in servizio. La partecipazione alle riunioni non prevede alcuna remunerazione. Le convocazioni della rappresentanza da parte dell'UNSC determinano il rimborso a ciascun partecipante della spese per vitto, alloggio e trasporto a Roma, a carico dell`Ufficio.

Header contenuto di destra
sezione regioni e provincie autonome cartina dell'italia sezione forum Archivio storico sull'obiezione di coscienza
regione sardegna regione piemonte regione lombardia regione friuli venezia giulia regione valle d'aosta regione marche regione toscana regione umbria regione lazio regione abruzzo regione molise regione basilicata regione campania regione puglia regione calabria regione emilia romagna regione liguria regione veneto provincia autonoma di bolzano provincia autonoma di trento regione sicilia

Sito ottimizzato per Internet Explorer 9